La fragilità del finito e il prendersi cura dell’uomo nell’età biotecnologica, in E.   GUGLIELMINETTI (a cura di),  Interruzioni. Note sulla filosofia di Ugo Perone, Ed. Il Melangolo, Genova 2006, pp. 111-120. 

Interruzioni - Note sulla filosofia di Ugo Perrone

Interruzioni – Note sulla filosofia di Ugo Perone

Non la solita Festschrift. Neppure una semplice raccolta di articoli (in onore di Ugo Perone, per il suo sessantesimo compleanno). Piuttosto, un esperimento innovativo: la riproduzione, quasi in presa diretta, di un seminario di filosofia, uno di quei seminari che costituiscono la prima linea dell’attività filosofica, oggi nel mondo. Luoghi in cui, intorno alla figura di un maestro, si riproduce ogni volta per intero, sia pure in sezione, l’organismo della filosofia. Ma questi luoghi, in cui si tiene accesa la fiaccola del pensiero, restano, per lo più, chiusi in se stessi. Di essi si conosce, qualche volta, un prodotto (un risultato, una tesi). Il processo attraverso cui avviene la generazione dei discorsi filosofici, tra loro in conflitto ma anche in armonia, votati a riprendersi e a interrompersi reciprocamente, il processo di produzione di questo bene tanto prezioso, che è il trattamento filosofico del concetto, resta segreto. Come avvenga il processo, è quanto questo libro intende – in un caso specifico – fare vedere.