Sezione: Resistenza

70° Liberazione

Eccidio San Marcello

28 marzo 2015 – Invorio 

La lanterna è la guida di questo 70° della Liberazione. Il lume ci deve illuminare, fare strada, darci il coraggio di guardare il volto. Solo così avviene il riconoscimento.

A settant’anni dalla Liberazione, la nostra democrazia dà evidenti segni di stanchezza, sembra smarrita, rischia di perdere la propria strada  e imboccare i sentieri dell’oblio, dell’indifferenza, dell’affievolirsi della coscienza civica, del senso di solidarietà e di responsabilità verso il futuro, della perdita dell’identità. Celebrare il 70° deve costituire per noi un sussulto di coscienza, una riscoperta del coraggio: Solo così possiamo riconoscere le nostre radici e, con esse, la nostra identità.

Read more →

Museo della Resistenza “Alfredo Di Dio”

Ornavasso

VIAGGIO NELLA RESISTENZA 

testo di Federico Vercellini

Museo della ResistenzaSergio Cerri è un combattente che dall’alto della sua veneranda età sembra faticare a riconoscere in noi alunni della 5H gli anni della sua giovinezza, così differente dalla nostra. Era poco più che ragazzino, appena compiuti diciotto anni, quando dovette prendere una scelta nel momento in cui, dopo l’8 settembre, l’ombra dell’Italia fascista si stava dissolvendo: rispondere alla chiamata alle armi dei repubblichini o unirsi a quei  ragazzi che   partivano per le montagne che circondano il suo paese.

Read more →

Museo, biblioteca e parco CASA CERVI

Gattatico – Reggio Emilia

Viaggio della memoria organizzato da ANPI e AUSER di Galliate, domenica 13 aprile 2014 presso Casa Cervi.

museo-biblioteca-e-parco-casa-cerviLa vicenda di Alcide Cervi e dei suoi sette figli è quella di una famiglia contadina che guarda avanti e capisce che per rendere più produttiva la terra occorre dotarsi di tecniche più moderne.  Ma è anche la vicenda di una famiglia partigiana che intraprende una tenace lotta contro DSC03538le ingiustizie sociali e il regime fascista, fino alla scelta estrema di imbracciare le armi. La Resistenza dei Cervi si conclude il 28 dicembre 1943, quando i sette fratelli vengono trascinati di fronte al plotone di esecuzione. Sopravvissuto allo sterminio dei figli, Alcide torna di nuovo a coltivare la terra con le donne e i nipoti superstiti e ci lascia un’indimenticabile testimonianza dell’inesauribile forza dei valori della Resistenza.

Read more →